I SOCIAL MEDIA STANNO FACENDO DIRE ALLE RAGAZZE DI OGGI COSA SIGNIFICANO: TECHCRUNCH - SOCIAL MEDIA - 2019

Anonim

Lo stereotipo è che le donne generalmente amano parlare e comunicare più degli uomini. Ma non è sempre stato noto per essere il più diretto con il nocciolo di ciò che realmente pensano e sentono - le femmine a volte sono cablate per essere un gruppo gradito alla gente. Ma secondo un recente articolo del Daily Mail del Regno Unito, alcuni esperti linguistici affermano che le ragazze di oggi stanno diventando più dirette e dirette, grazie all'aumento di tecnologie come i messaggi di testo e i social media.

Marie Clair, della Plain English Campaign, un movimento che spinge il governo britannico a usare un linguaggio chiaro in cose come documenti pubblici ufficiali, ha dichiarato al Daily Mail :

"Il linguaggio dei giovani in generale sta diventando più diretto rispetto ai loro genitori e alla comunità imprenditoriale a causa dei canali di comunicazione con cui hanno maggiore familiarità con

.

Quei canali di comunicazione veloci di Facebook, e-mail e Twitter (quello) con cui sono cresciuti significano che non hanno avuto tanto tempo per decidere e scegliere le loro parole ".

Questo fenomeno è più chiaro tra le ragazze, ha continuato Clair, dal momento che tendono a "comunicare più dei maschi".

Sembra una buona notizia, giusto? Bene, secondo il Daily Mail, questa è in realtà una tendenza "preoccupante", in quanto essere diretti con il linguaggio è anche percepito come più "aggressivo". Stringi le tue perle, gente.

Ora, non sono un fan della cattiva grammatica, delle abbreviazioni inutili e della strana ortografia che la tecnologia ha contribuito a rendere mainstream con i bambini. Ma in generale non potrei essere in disaccordo con l'idea che questa tendenza generale sia "preoccupante". Di norma, più comunicazione è una buona cosa - e più onesta è la comunicazione, meglio è. E tutto ciò che fa sì che le giovani donne siano così dirette su ciò che pensano e su come si sentono come le loro controparti maschili potrebbero alla fine aiutarle a ottenere una maggiore parità professionale.

Inoltre, mi piacciono le discussioni esilaranti e oneste delle ragazze e delle giovani donne che i social media hanno promosso, da chi c'è dietro il Tumblog WhatShouldWeCallMe, alle primissime clip di YouTube di Lena Dunham, all'account Twitter di Mindy Kaling, e ovviamente alla mia collega Alexia Tsotsis ' post di blog sempre divertenti. Personalmente, non vedo l'ora di vedere quali saranno le prossime generazioni di donne eterosessuali che porteranno sul Web - e il mondo in generale.