SUL SERIO. INSTAGRAM RICHIEDE L'AUTENTICAZIONE A DUE FATTORI. - TECHCRUNCH - SOCIAL MEDIA - 2019

Anonim

Questo è tutto. Lo fa e basta Se Instagram vuole essere dove catturiamo e condividiamo i nostri momenti più preziosi, deve aiutarci a proteggerli. Il modo più semplice per farlo è offrire l'opzione per attivare l'autenticazione a due fattori o alcune funzionalità di sicurezza simili. Consenti agli utenti di aggiungere un numero di telefono e, quando accedono correttamente con la propria password, invia un messaggio di testo a un codice temporaneo da inserire per accedere.

Con 400 milioni di utenti attivi, questo è in ritardo. Gli utenti di Instagram sono giovani e il 75% di loro vive fuori dagli Stati Uniti. Molti potrebbero non essere abbastanza esperti da scegliere una password sicura, sapere di non dirlo a nessuno o essere in grado di evitare le frodi di phishing. Sono a rischio.

Facebook ha lanciato la sua versione di due fattori denominata Login Approvals più di quattro anni fa, prima ancora di aver acquisito Instagram. Ovviamente ci sono sfide per rendere un sistema di sicurezza di Instagram abbastanza facile da usare che le persone non si blocchino accidentalmente, ma l'app ha più di cinque anni.

Instagram si è recentemente spostato per ripulire la sua piattaforma e bandire app abbozzate usando le sue API, ma il buco a due fattori non è stato collegato. Quando è stato chiesto, Instagram non ha fornito un commento.

Ahoy! Qualcuno vuole fare un tuffo con me sotto il mare? In questa animazione porto in vita i nostri amici dell'oceano preferiti! Tutto quello che devi fare è scivolare su questa maschera da snorkeling e ti "solleverò" sul fondo dell'oceano! PS Sì, sono io come la sirena;) #stopmotion #animazione #art #raccolta #cartoon #underthesea #underwater #ocean #sea #oceanlife #sealife #snorkeling #littlemermaid #mermaid #shark #fish #whale #manatee #lobster #seaturtle #turtle #seahorse #stingray #octopus #coral

Un post condiviso da Rachel Ryle (@rachelryle) il 28 agosto 2015 alle 8:17 PDT

Questo fine settimana ho incontrato una star di Instagram, Rachel Ryle, che fa incredibili animazioni stop-motion. A un certo punto mi ha detto che il suo account è stato violato e che gli aggressori hanno cancellato un sacco di lavoro e hanno spaventato via 35.000 dei suoi follower con lo spam. L'hack le ha perso un concerto di sponsorizzazione che avrebbe pagato un sacco di soldi. Lei avrebbe potuto essere protetta dall'autenticazione a due fattori.

Fortunatamente, dal momento che Rachel è così popolare che Instagram ha lavorato con lei per ripristinare il suo account e il suo contenuto. Ma la maggior parte degli utenti che vengono violati non sono così fortunati da ricevere un'attenzione speciale, e sono bloccati a subire i danni. Questo mese centinaia di migliaia di utenti hanno rubato le loro password da un'app non ufficiale chiamata InstAgent. Avrebbero potuto essere protetti dall'autenticazione a due fattori.

Instagram non è più solo alcune app. È uno dei più grandi depositi di ricordi del mondo, una piattaforma per i creatori che trasformano la loro arte in una professione e un'utilità di comunicazione di base. La casa per le nostre foto e i video merita un'altra serratura sulla porta.