Censura selettiva: come preparare il tuo Facebook per i ricoveri al college - Social Media - 2019

Anonim

Secondo un sondaggio condotto da Kaplan, l'82% dei 386 uffici di ammissione alle università intervistati utilizza Facebook per selezionare i candidati o reclutare potenziali studenti. Non è esattamente sorprendente che quando si tratta di Internet, nulla è sacro.

Tuttavia, ci rende nostalgici per i giorni in cui dovevi essere un vero ragazzo universitario per creare un account Facebook. Tutta l'immaturità e la dissolutezza al suo interno, sebbene non privata, erano almeno contenute. Ma tutto finisce, e l'era di essere in grado di postare foto di te e il tuo che fa keg si alza mentre sotto i 21 anni senza nemmeno la possibilità di ripercussioni è definitivamente finita. E se ti stai iscrivendo al college, i numeri dicono che dovresti prendere ancora più sul serio ciò che c'è sul tuo Facebook.

Sappiamo che è faticoso fare qualsiasi cosa, ma selezionare una delle impostazioni prescritte da Facebook. Fidati di noi, il tuo tempo, i tuoi sforzi e l'autocontrollo ne valgono la pena. Quindi preparati a vivere e morire secondo le impostazioni personalizzate durante il processo di iscrizione al college.

[ AGGIORNAMENTO : Il Senior Communications Manager Russell Schaffer si è messo in contatto con noi per chiarire cosa significa effettivamente l'82 percento. Leggi il suo messaggio qui sotto.

È vero che l'82% dei funzionari di ammissione ci ha detto che le loro scuole usano Facebook per reclutare studenti, ma che l'82% non significa necessariamente che siano anche sottoposti a screening / valutazione di candidati basati sulle loro pagine Facebook. Con il reclutamento, intendiamo gli uffici di ammissione al college che hanno una presenza su Facebook - forse una pagina Facebook di ammissioni ufficiali, una in cui gli studenti sono invitati a "piacergli" e ad acquisire maggiori informazioni. Non vogliamo che i candidati al college prendano il panico pensando che l'82% dei funzionari di ammissione all'università si prendano il tempo per pettinare attraverso le loro pagine Facebook e quindi basare le loro decisioni di ammissione su ciò che trovano. Mentre ciò accade di tanto in tanto, se i candidati ei funzionari di ammissione si amano l'un l'altro, non è tutto ciò che è comune - potrebbe tuttavia cambiare. Nello stesso sondaggio del 2010 degli ufficiali di ammissione all'università, l'80% ci ha detto che loro o un collega del loro ufficio ammissioni avevano ricevuto una richiesta di amicizia di Facebook da almeno un richiedente - un aumento del 71% nel sondaggio del 2009. ]

Basta dire no … alle Applicazioni

Per i principianti, è generalmente una buona idea fare attenzione quando si tratta di applicazioni di terze parti. Stai rinunciando a molte informazioni (che potrebbero benissimo includere il tuo numero di telefono e indirizzo nel prossimo futuro) e ti stai anche aprendo alla pubblicazione di spam. Se qualche reclutatore di tipo sleuth vuole davvero dare un'occhiata alla tua vita personale e si aggiunge alla tua lista di amici, i messaggi costanti sulla tua attività di Farmville non parlano veramente delle tue capacità intellettuali. E se proprio non riesci a tagliare la roba della tua vita su Facebook, assicurati di nascondere le tue notifiche. Niente dice assolutamente poco professionale come "Ashley ha un nuovo e-crush!".

Inoltre, assicurati di scorrere le tue Applicazioni ogni tanto. Si accumulano senza che tu te ne accorga, e se ti trovi nel processo di domanda per il college, sarebbe intelligente scomporli. Vai alle tue impostazioni sulla privacy, quindi fai clic su "App e siti web" nella parte inferiore. Da lì, scegli Modifica, e puoi esaminare tutto ciò a cui hai mai autorizzato le autorizzazioni. Probabilmente non ti ricordi perché hai sentito il bisogno di abilitare l'app "Qual è il mio nome di celebrità?", Ma sicuramente non impressionerà nessuno.

Ricerca pubblica

Questo è importante, ed è abbastanza sepolto nell'enigma che è l'informazione sulla privacy di Facebook. Nella parte inferiore della pagina principale sulla privacy, vedrai nuovamente il titolo "App e siti web". Fai clic su "Modifica le tue impostazioni" e poi guarda "Ricerca pubblica". A meno che tu non sia estremamente convinto che il tuo profilo Facebook ti aiuterà a entrare nella scuola di tua scelta, assicurati che non sia abilitato.

Se non ci credi, credi a Harvard. In un post di Quora che fa il giro, l'ufficiale di ammissione, spiega Allison Otis. "Come intervistatore per l'Harvard College, faccio occasionalmente degli studenti di Google che sto intervistando. In questo modo verranno visualizzati i profili FB o qualsiasi altra cosa pubblica. Per quanto ne so, non ci vengono date istruzioni specifiche per escluderlo. Penso che sia sempre meglio essere sicuri che dispiaciuti: quando si applica al college si spende così tanto tempo a creare un'immagine attraverso le applicazioni e i saggi per non curarsi dei dati online è semplicemente sciocco. "Otis sottolinea anche che se vuoi trattare la tua pagina professionalmente, lasciarla pubblica. Altrimenti, chiudilo.

Quindi influenzerà la sua decisione? Dice "Un profilo FB o un sito web mi pregiudicano prima di incontrare un candidato? Sì. Assolutamente. "Se la ricerca pubblica è abilitata, il tuo Facebook sarà una delle prime cose da mostrare. E per tutti voi là fuori con genitori crudeli o cognomi "Z", le probabilità che il vostro profilo sia la pagina numero uno sono troppo buone per cogliere l'occasione.

Personalizzazione istantanea

Questa particolare caratteristica non deve essere una cosa negativa, dipende solo dal tipo di contenuto Internet che stai consumando. Se commenti o Mi piace o condividi qualcosa su un sito che ha l'integrazione con Facebook, verrà visualizzato. Quindi, se ti togli l'abitudine di commentare i blog di gossip o di scrivere commenti profani su qualche sito di notizie, potresti voler disabilitare la personalizzazione istantanea. Supponiamo che un addetto all'ammissione al college stia esaminando il giornale locale online, solo per scoprire che (inserisci il tuo nome qui) ha scritto una lunga diatriba piena di imprecazioni su quanto tu disprezzi il sistema scolastico americano. Solo così tanti punti possono essere dati per essere politicamente attivi, e molto può essere ridotto per denigrare pubblicamente un'istituzione di cui si vuole far parte.

Cosa c'è in un nome? Un sacco

Non siamo necessariamente uno (i) da dire che non è corretto inserire una virata intelligente sul nome registrato nel tuo account. In effetti, se hai superato il punto di essere scrutato dagli ufficiali di ammissione, con tutti i mezzi, devi averlo. Ma se stai provando a entrare in un istituto di studenti più grandi, avere cappucci alternati e caratteri minuscoli o il tuo manico Xbox in qualche modo intrecciato nel tuo vero nome non è consigliato. Matthew Isabeast Jones non è in grado di farti guadagnare un posto.

Non sono ammessi estranei! Solo amici

Un buon passo preliminare è quello di visitare le tue impostazioni sulla privacy e passare tutto su Solo amici. Seleziona "Privacy" e quindi l'elenco "Solo amici". Facebook ti mostrerà esattamente ciò che stai mantenendo dagli schermi degli estranei.

posti

I luoghi sono una grande caratteristica, purché tu mantenga il controllo su di essi. È troppo facile per i tuoi amici controllarti in luoghi a cui A) potrebbe non voler essere associato o B) potresti essere soggetto alle esilaranti buffonate di alcuni tuoi amici. Non ti preoccupare, sarai comunque in grado di controllarti dove preferisci. Diavolo, inizia a fare il check-in in biblioteca quanto vuoi e forse puoi usare l'applicazione a tuo vantaggio.

Un'immagine dice 1, 000 parole

Questa è la forma più elementare di autocensura di Facebook, e qualcosa che tutti noi facciamo così com'è. Se vuoi evitare di essere taggato nelle foto in generale, questa è l'opzione più semplice. Vai a Privacy e seleziona Personalizza impostazioni nella parte inferiore e scorri verso il basso fino alla sezione "Cose che gli altri condividono". Devi modificare le tue impostazioni in "Foto e video in cui sono taggato". Puoi selezionare solo gli amici o se vuoi essere eccessivamente sicuro, scegli "Solo io".

Se noti che hai amici di Facebook che non conosci, dovresti anche nascondere le tue informazioni da loro. Lo stesso vale per il resto delle impostazioni, ma le foto possono essere le più dannose. E diventiamo reali: sfoglia e annulla qualsiasi foto depravata di te stesso. Il tuo io diciassettenne potrebbe pensare che un PBR con un effetto shotgard sia molto bello ora, ma immortalarlo su Facebook non vale la pena.