Segnala: Twitter dominato dagli "utenti elitari" - Social Media - 2019

Anonim

I ricercatori di Yahoo hanno collaborato con Cornell Sharmei Wu per dare un'occhiata alle attività degli utenti di Twitter. Lo studio ha rilevato che mentre Twitter di cinque anni ha milioni di account registrati, circa la metà di tutti i tweet vengono gentilmente concessi da 20.000 "utenti d'élite" - e sì, una grande fazione di quelli sono celebrità.

In effetti, i ricercatori hanno scoperto che queste persone potrebbero essere identificate come celebrità, blogger, media o organizzazioni. Se sei moderatamente scoraggiato nel sentire che la piattaforma di microblogging è controllata da 20.000 persone (meno dello 0.05% della popolazione di Twitter), allora sarai davvero depresso, sapendo che questi quadranti generalmente ottengono il retweet delle informazioni create fra loro. Come dice il giornale: "Le celebrità prestano prevalentemente attenzione ad altre celebrità, gli attori dei media prestano attenzione ad altri attori dei media e così via. L'unica piccola eccezione a questa regola è che le organizzazioni prestano più attenzione ai blogger che a loro stessi. "Ma c'è qualche speranza di introdurre nuove informazioni nello stream, in quanto" i blogger in generale ritrasmettono più informazioni rispetto alle altre categorie ".

Vuoi altre buone notizie? Anche se sei meno impressionato dall'élite che è responsabile di quasi la metà dei tweet là fuori, lo studio ha scoperto che gli argomenti di interesse non erano vapidi. Le notizie dal mondo erano più popolari, e le notizie, gli affari e gli sport degli Stati Uniti seguirono dopo. La salute, l'arte, la scienza e la tecnologia hanno chiuso le retrovie.

Naturalmente, nessuno studio su Twitter è completo senza menzionare Ashton Kutcher. La ricerca ha scoperto che "Aplusk's" (come è noto alla sua pletora di follower) retweet agisce come intermediario di informazioni per oltre 100.000 utenti di Twitter. E per quanto riguarda la durata di conservazione dei dati tweeted? "Gli URL generati dagli attori dei media" non vanno bene, mentre i blogger hanno fatto meglio. Ma gli URL "video, musica e libri" restano più a lungo. I ricercatori hanno stabilito che, nonostante il flusso infinito di Twitter e le tendenze sempre in evoluzione, gli argomenti di importanza a lungo termine tendono ad avere più potere di resistenza.

Interessato a chi sono esattamente questi "utenti d'élite"? Controlla la tabella qui sotto.