Il Massachusetts porta i social network in aula - Social Media - 2019

Anonim

Un tribunale del Massachusetts sta mettendo il reporting nelle mani dei cittadini sperimentando i social network. OpenCourt è un esperimento uscito da Quincy District Court gestito dalla stazione NPR di Boston e consentirà a giornalisti, blogger e chiunque disponga di un iPhone di utilizzare il Wi-Fi per creare aggiornamenti in tempo reale e casi di streaming live mentre si svolgono.

Fino ad ora, i tribunali hanno cercato di bloccare le comunicazioni elettroniche dal tribunale. L'uso di siti come Twitter e Facebook ha portato a un compromesso, e il progetto OpenCourt non è esente da controversie. L'accesso multimediale completo a vari procedimenti giudiziari dovrebbe "favorire l'apertura dei tribunali americani con l'idea che una corte più trasparente crei una democrazia più forte", ma molti chiamano fallo, dicendo che la loro privacy viene violata. Brian Dodge, accusato di condotta disordinata e in tribunale oggi, ha detto all'AP, "Le persone a casa sono in grado di guardare questo e conoscere i miei affari - non mi piace. Perché tutti devono vedere il mio caso [online]? Non sono affari di nessuno. "I presunti colpevoli non sono le uniche parti interessate: l'avvocato della difesa locale, Richard Sweeney, ha rivelato che" non è troppo affezionato all'idea. Penso ci siano molte insidie. Capisco e rispetto il concetto - vogliono un tribunale aperto. In questa era in cui tutti hanno cellulari e video, posso capirlo, ma è pieno di pericoli per gli avvocati con conversazioni che possono essere raccolti ".

Visitando il sito del tribunale vengono visualizzati aggiornamenti in tempo reale sugli eventi del giorno tramite il suo stream Twitter. "L'uomo sorpreso a bere la limonata dura di Mike + birra nel parco ottiene 10 giorni di servizio alla comunità, ma preferisce pagare $ 100 bene", si legge in un post. Certe cose sono off limits, comunque. Il giudice che presiede può determinare se il video vapore è attivo o meno ed è in grado di limitare del tutto la copertura multimediale dei casi. Le udienze per le ordinazioni restrittive e le sessioni giovanili saranno mantenute private e non verranno trasmesse informazioni che potrebbero danneggiare i testimoni o le vittime.

È un progetto ambizioso, che può facilmente andare in due modi: i cittadini possono effettivamente aumentare le loro conoscenze e la consapevolezza del sistema legale americano, ma anche moltiplicare selvaggiamente le possibilità che le informazioni riservate possano diventare pubbliche o trovarsi nelle mani sbagliate.