Google dona $ 250.000 a iGotITtoo - Social Media - 2019

Anonim

iGotITtoo (abbreviazione di "I've Got Information Technology too") fornisce istruzioni informatiche personalizzate attraverso volontari addestrati, in coppia con la sensibilizzazione della comunità condotta dagli assistenti sociali.

iGotITtoo è stato lanciato nel 2007 quando Santana Kenner, Chief Executive Officer di iGotITtoo, e Clare Chiesa, Chief Operating Officer di iGotITtoo, hanno pilotato una classe di computer in un centro comunitario in risposta alle richieste dei membri della comunità per contribuire a superare il divario tecnologico tra gli "abbienti". a proprio agio nell'usare l'IT e i "non abbienti" - quelli senza competenze IT fondamentali. Le lezioni hanno avuto un tale successo che in un anno l'organizzazione ha avuto tre sedi e 30 volontari hanno contribuito a condividere le loro conoscenze IT.

Il regalo di Google sarà determinante nell'espansione della programmazione di iGotITtoo in più siti in tutta la città. "Non vediamo l'ora, con grande ottimismo, di essere in grado di far avanzare il tuo grande lavoro e il nostro attraverso questa raccomandazione di sovvenzione", hanno dichiarato David Goodman (analista senior, Google Market Intelligence), Jay Boren (Philanthropic Affairs, Google.org) e Aya Okuma (Philanthropic Affairs, Google.org) per conto del Corporate Giving Council di Google.

Chiesa ha espresso: "Siamo grati e onorati da questa collaborazione. Questo dono fornirà esperienze che cambiano la vita per le comunità servite da iGotITtoo. Consideriamo questo come un'opportunità per raggiungere individui che desiderano l'apprendimento e il supporto della tecnologia, indipendentemente dal loro status socio-economico ".

Kenner ha affermato: "La nostra missione è porre fine alla disuguaglianza digitale costruendo le capacità delle comunità di sfruttare la tecnologia per migliorare le opportunità educative ed economiche - un modello che influenza il capitale sociale in entrambi i domini fisici e digitali." L'organizzazione sta attraversando un processo di pianificazione strategica e non vede l'ora di lanciare in tutta la città nel 2011.