BLOCCHI DI FACEBOOK PERVERTE DAL GRAFICO ALLA RICERCA DI BAMBINI - TECHCRUNCH - SOCIAL MEDIA - 2019

Anonim

Facebook ha codificato alcune regole speciali in Graph Search per assicurarsi che gli adulti ombrosi non possano perseguitare i minori. Oggi Facebook ha chiarito che le ricerche che potrebbero identificare bambini sotto i 18 anni per età o posizione non restituiranno alcun risultato per strani adulti.

Facebook ha accennato al lancio di Graph Search sul fatto che esistevano protezioni speciali per i minori, ma in anticipo rispetto a un'implementazione più ampia di Graph Search, ha pubblicato alcuni dettagli su come mantiene al sicuro i bambini. Le restrizioni di Graph Search sono estensioni degli ostacoli esistenti che Facebook ha posto tra adulti e bambini e il divieto di pubblicare post pubblici da parte di minori.

"Su Facebook, molte cose che gli adolescenti probabilmente fanno - come aggiungere informazioni alle loro linee temporali o condividere aggiornamenti di stato - possono essere condivise solo con un massimo di Amici degli amici. Inoltre, per alcune ricerche che potrebbero aiutare a identificare un giovane per età o per posizione, i risultati verranno mostrati solo agli amici di quella persona o agli amici degli amici che hanno anche un'età compresa tra 13 e 17 anni. "

Facebook ha anche fornito alcuni suggerimenti sulla sicurezza di Graph Search. Le persone dovrebbero controllare il registro delle attività e le sezioni Informazioni per assicurarsi che condividano le informazioni giuste con le persone giuste. E se individuano qualcosa di abbozzato sul social network, dovrebbero segnalarlo.

Non abbiamo sentito molto clamore pubblico su Graph Search, ma questo è dovuto al fatto che è disponibile solo per una piccola percentuale di utenti (puoi iscriverti qui per un accesso anticipato). Facebook è abbastanza intelligente da non spaventare il mondo intero in una sola volta con un'implementazione istantanea, che impedisce anche il contraccolpo da palle di neve. Ma una volta che l'implementazione è iniziata, aspettati di vedere alcuni contraccolpi, voci di violazione della privacy esagerate e persone che sostengono che lasceranno Facebook per sempre.

La maggior parte delle persone non lo farà, anche se dicono che lo faranno. Facebook è un'utilità di comunicazione centrale per molte persone ora. La domanda è se la ricerca di grafici avrà un effetto più agghiacciante sulla condivisione, o almeno sulla condivisione pubblica.

Alcune persone saranno felici di condividere, e potrebbero anche farlo più spesso ora che i loro post potrebbero aiutare gli amici a trovare attività commerciali locali, vacanze o fare una passeggiata lungo la via della memoria. Come ho scritto, in alcuni modi Graph Search rende la privacy egoista e la condivisione generosa. Ma altri potrebbero farsi prendere in giro da sconosciuti che sfogliano il loro contenuto, persino cose innocue come il dentista che preferiscono. Preferiscono bloccare il loro contenuto o non postare affatto piuttosto che preoccuparsi di chi potrebbe vederlo.

Graph Search ha molti usi pratici, dalla ricerca di foto alla scoperta di affari, alla ricerca di amici con cui passare le vacanze. Ma se Facebook non convince il mondo non è raccapricciante, potrebbe sparare a Graph Search sul piede prima che sia pronto e funzionante.