Rapporti sui consumatori: 7,5 milioni di utenti di Facebook hanno un'età minima - Social Media - 2019

Anonim

Un sondaggio recentemente pubblicato da Consumer Reports rivela che milioni di utenti di Facebook sono effettivamente al di sotto del limite di età minima del social network, riporta CNet . Secondo i termini di servizio di Facebook, a nessuno di età inferiore ai 13 anni è consentito avere un account. Secondo il conteggio dei consumatori, circa 7, 5 milioni sono scivolati sotto la barra.

Il sondaggio conferma le prove trovate in uno studio del 2010 della mia società di sicurezza McAfee, che ha dimostrato che circa il 37% dei 10-12 anni sono su Facebook. In totale, circa 20 milioni di utenti di Facebook hanno meno di 18 anni.

"L'utilizzo di Facebook presenta ai bambini, ai loro amici e alla famiglia i rischi per la sicurezza, la sicurezza e la privacy", ha affermato Consumer Reports in una nota stampa. "L'anno scorso, l'uso di Facebook ha esposto oltre cinque milioni di famiglie statunitensi online a un tipo di abuso, tra cui infezioni da virus, furto di identità e, per un milione di bambini, bullismo".

Nel tentativo di estinguere preventivamente gli inevitabili fuochi di indignazione dei genitori, Facebook ha detto prima del rilascio dello studio che "recenti rapporti hanno evidenziato quanto sia difficile implementare le restrizioni di età su Internet e che non esiste un'unica soluzione per garantire che i bambini più piccoli si donino "aggiriamo un sistema o mentiamo sulla loro età". La società ha aggiunto che "apprezziamo l'attenzione che queste relazioni e altri esperti stanno dando a questo problema e crediamo che ciò fornirà un'opportunità ai genitori, insegnanti, difensori della sicurezza e servizi Internet per concentrarsi su questa area, con l'obiettivo finale di mantenere i giovani di tutte le età al sicuro online ".

Mentre i critici possono accusare Facebook di ignorare la sua responsabilità di tenere lontani i bambini dal suo sito, le raccomandazioni del social network che i genitori insegnano ai loro figli quali siti web sono appropriati e monitorare la loro attività online per assicurarsi che non stiano facendo qualcosa che non dovrebbero i risultati della Task Force tecnica Internet Safety (ISTTF), che ha collaborato con MySpace nel 2009 per scoprire se la verifica dell'età sui siti Web funziona davvero. (Suggerimento: non è così).

Secondo Larry Magin, che è stato membro dell'ISTTF, il requisito di Facebook secondo cui nessuno di età inferiore ai 13 anni è autorizzato a utilizzare il sito deriva dai regolamenti delineati nella legge sulla protezione della privacy online dei bambini (COPPA), adottata nel 1998 Secondo la COPPA, i siti Web devono ricevere il permesso dei genitori prima che possa consentire l'accesso a minori di 13 anni.

Dal momento che è così tecnicamente difficile per i siti Web impedire agli adolescenti di mentire sulla loro giovane età, Consumer Reports consiglia ai genitori di monitorare l'uso del loro bambino con l'aiuto di strumenti di spionaggio come SafetyWeb o SocialShield, che tiene traccia dell'attività di Internet.

Per ulteriori consigli su bambini e Facebook, consulta l'e-book gratuito, "Guida di un genitore su Facebook" qui.