L'attivista cinese ha infuriato il profilo del cane di Mark Zuckerberg - Social Media - 2019

Anonim

Il nuovo cucciolo di Facebook di Mark Zuckerberg, Beast, ha la sua pagina Facebook, e non è giusto, l'attivista cinese Michael Anti dice a CNBC.

Anti, un blogger e giornalista ben affermato e molto rispettato, il cui nome legale è Zhao Jing, la sua pagina profilo Facebook è stata chiusa dalla società a gennaio. I funzionari hanno inviato Anti-mail, che ha spiegato che Facebook non tollera l'uso di pseudonimi, e che i profili devono essere fatti sotto il nome scritto su un documento d'identità rilasciato dal governo.

Per oltre un decennio, Anti ha usato uno pseudonimo per pubblicare un'ampia varietà di articoli e saggi, che si sono concentrati principalmente sulla libertà di stampa in Cina. Il lavoro di Anti gli è valso borse di studio presso l'Università di Cambridge e l'Università di Harvard. Ha scritto articoli per pubblicazioni come The New York Times e il Washington Post, tutti sotto il nome di Anti.

Bloccando Anti dall'accesso alla sua pagina, Facebook ha interrotto la sua capacità di connettersi con più di 1 000 contatti professionali che lo conoscono con quel nome, ha detto.

"Sono davvero, davvero arrabbiato. Non posso funzionare usando il mio nome cinese ", ha detto Anti CNBC in un'intervista. "Oggi ho scoperto che il cane di Zuckerberg ha un account Facebook. Il mio lavoro giornalistico e il lavoro accademico sono più reali di un cane ".

Nella mail di Anti, Facebook ha dichiarato che "i profili personali devono sempre essere impostati nel vero nome legale della persona interessata" al fine di mantenere le cose "semplici ed eque" per tutti. Il direttore delle comunicazioni internazionali e delle politiche pubbliche di Facebook, Debbie Frost, ha aggiunto in un commento all'Associated Press che la regola del vero nome è anche su raccomandazione di "un certo numero di esperti in sicurezza e protezione dei minori".

Dissidenti come Anti sostengono che la politica mette in pericolo gli attivisti dei diritti umani chiedendo loro di rivelare la loro vera identità.

Non è la prima volta che Anti ha avuto difficoltà con un'importante società tecnologica. Nel 2005, Microsoft ha cancellato il suo blog dopo aver ricevuto pressioni dal governo cinese per farlo.

Se Facebook consente al cucciolo di Zuckerberg Beast - che, ovviamente, non ha alcun ID del governo - di rimanere sul sito, sarà interessante vedere se la loro politica cambia per dare a persone come Anti la possibilità di connettersi.